Marco Baldini, autografo per Demetrio Tondella e FALLO il romanzo dopo ilpiùgrandespettacolodopoilweekendAmici carissimi, oggi abbiamo il piacere di ospitare un simpatico ed originale autore che ringraziamo per aver accettato questa intervista su Appunti di uno scrittore, che ha scritto “Fallo”, il romanzo di viaggio che non ti aspetti.

Bene, Demetrio, per prima cosa ti vuoi presentare ai nostri amici lettori?

Volentieri! Ciao a tutti i lettori di Appunti di uno scrittore. Sono Demetrio, a Natale compio 26 anni. Sono cresciuto in un paesino di montagna chiamato Andrate (TO) a mille metri di quota, nella fattoria di famiglia. Ho lavorato per MTV come segretario di redazione mentre finivo di laurearmi in Scienze della Comunicazione (triennale) a Torino. Poi ho fatto molti lavori differenti e qualche viaggio in Francia e in Inghilterra come WWOOFer (volontario nelle fattorie biologiche) e couchsurfer.

Ci faresti un breve riassunto del tuo libro?

Innanzitutto devo segnalare che Fallo è scritto in seconda persona.
Il riassunto più efficace è la quarta di copertina, ve lo riporto:
“Il protagonista di quest’avventura in Francia sei tu.
Se saprai metterti in discussione potrai viaggiare, parlare una nuova lingua, riscoprire un’amicizia e crearne di nuove, distinguere l’amore dall’infatuazione e ritrovare la grinta, la speranza e il sorriso. Puoi darti un’opportunità di riscatto, perché non farlo?
e allora FALLO!”
Il viaggio si alterna fra Parigi, Normandia e Italia.

Come ti è nata quest’idea?

Il romanzo è nato dall’esigenza di mettere nero su bianco tutte le emozioni che ci troverete dentro. E’ ispirato a una storia vera (ma ogni riferimento è completamente casuale).
Quando la storia ha preso forma ho cercato di creare il libro che vorrei trovare in libreria ma che non mi è mai capitato di incrociare.
Inoltre volevo far conoscere il couchsurfing e il wwoofing in Italia, con molta attenzione a far capire che NON sono modi per viaggiare gratis ma opportunità per conoscere gente davvero interessante e per testare diversi stili di vita.

Quali sono i tuoi autori preferiti?

Non ho degli autori preferiti, ho delle storie che calzano o meno in diversi momenti della mia vita.
Da quando ho iniziato a scrivere Fallo (un anno fa) non ho più letto libri perché mi sentivo facilmente influenzabile nella nascita del mio stile di scrittura, ancora fragile. Ora però sto riprendendo a leggere e ho finito Donnie Brasco. la mia battaglia contro la mafia americana di Joseph Pistone. Mi piacciono le storie vere.

Dai, regalaci una citazione del tuo libro che preferisci!

“E’ proprio questo che vuoi ritrovare, un alto livello di entusiasmo come quello che ti pervade in questo istante, sperando che ti segua fedele nei prossimi anni”.

Tre desideri che desideri realizzare al più presto…

1) Sentire la maestosa voce di Luca Ward nei prossimi book trailer di Fallo su Youtube;

2) Mettere in piedi un piccolo giro d’Italia facendo wwoofing e couchsurfing;

3) Essere letto e commentato con critiche ben argomentate (positive o negative che siano).

Un tuo hobby?

Uno solo? Diciamo free climbing.

Bene, Demetrio, siamo arrivati alla conclusione! Ci saluteresti con una tua dedica?

Dedica 2.0 per il blog letterario Appunti di uno scrittore:
Grazie per il tempo che mi avete dedicato, spero che ciò che ho scritto nel romanzo sia degno di rientrare tra i vostri “appunti” e aspetto il vostro parere sul mio lavoro. Un abbraccio a tutti!
Demetrio